Se il condizionatore non raffredda

Se il condizionatore non raffredda

Ecco cosa fare se il condizionatore non raffredda

Finalmente è arrivata la tanto attesa stagione estiva, ma il caldo a volte può essere davvero insopportabile, soprattutto per chi è costretto a passare le giornate più calde in ufficio o dentro un appartamento in città.

Il condizionatore è così l’unica via di salvezza.

All’improvviso però vi accorgete che il vostro amato condizionatore non raffredda più come prima.

Andate nel panico.

Calma, il problema potrebbe essere meno serio di quello che sembra.

Forse, infatti, il cattivo funzionamento potrebbe essere risolto senza grandi problemi e sforzi, ma soprattutto senza grandi perdite di tempo.

Soluzioni

Se il condizionatore non raffredda potete verificare se la causa non sia una di queste (le più comuni):

  1. Manca il gas refrigerante

Il gas refrigerante è il componente essenziale per far funzionare correttamente il condizionatore: provvede infatti a raffreddare l’aria che fuoriesce.

Ma come possiamo verificare se manca o no il gas?

Un modo molto semplice è quello di posizionarsi vicino a dove esce l’aria, e assicurarsi che sia molto fredda, non tiepida o comunque normale.

Potete accorgevi della mancanza di gas anche controllando i tubi in prossimità dell’area esterna: se quello più piccolo, cioè quello dell’alta pressione, tende a ghiacciarsi, allora probabilmente il gas manca.

In questo caso, infatti, il gas tende ad espandersi velocemente andando a ghiacciare il tubo.

Si rende quindi necessario dover ricaricare il gas tramite un apposito macchinario.

Sarà indispensabile l’intervento di un tecnico che provvederà a ricaricare il condizionatore che non raffredda, estraendo i residui di gas per poi immetterne la giusta quantità.

Viene infatti utilizzata una pompa specifica che prima della ricarica crea il vuoto.

Se invece viene riscontrata una perdita di gas il tecnico dovrà procedere prima con la riparazione del danno e solo dopo alla ricarica.

Per verificare la presenza di un’eventuale perdita potete semplicemente controllare se ci sono delle macchie sul muro, sia interno che esterno, poiché quando si verifica...

il tuo elettrodomestico ha bisogno di cure?
chiama subito lo

0692949024

...una perdita fuoriesce dell’olio oppure contattare un centro assistenza condizionatori Samsung Roma che saprà indicarvi le migliori soluzioni per risolvere ogni tipologia di problema

Se non trovate delle macchie potete verificare ulteriormente controllando se il motore dell’unità esterna è più rumoroso del normale.

  1. Il sensore di temperatura

Se il condizionatore non raffredda potrebbe esserci un problema al sensore di temperatura posto sullo split interno.

Il suo malfunzionamento, infatti, impedisce di comunicare correttamente alla centralina la temperatura interna.

Di conseguenza il condizionatore si regola su una temperatura sbagliata e raffredda di meno, producendo aria più tiepida.

In tutti questi casi, nei quali il condizionatore non raffredda in maniera adeguata, comunque si rende necessario l’intervento dell’assistenza, per evitare danni al condizionatore.

Ricordatevi inoltre che appena vi accorgete del malfunzionamento è consigliabile non continuare ad utilizzare il macchinario, ma è sempre meglio aspettare l’intervento del tecnico.

Tutto questo per evitare ulteriori danni che potrebbero essere irreparabili e che potrebbero costringervi alla sostituzione del condizionatore.

Se il condizionatore non raffredda
4.6 (92%) 5 votes